martedì 15 febbraio 2011

Quando ti parlo... guardami negli occhi!

In questi anni di insegnamento, ho ospitato ai miei corsi centinaia di persone.
Di tutti i tipi, di ceti sociali diversi, ognuno col proprio carattere;
Persone sicure di sè e persone bisognose di continui incoraggiamenti;

Persone che accettavano intelligentemente i consigli, assicurandosi così un insegnamento di qualità, e altre che reagivano poco elegantemente in modo permaloso;

Ho avuto allievi che dopo pochi mesi pensavano già di essere arrivati,altri che non ne avevano mai abbastanza di imparare, e altri ancora che si schernivano in continuazione...

Che dire poi di quegli individui ai quali era necessario ricordare in continuazione che stavano a un corso di ballo e non al parco, per il loro continuo parlottare...

Piano piano, col tempo e con pazienza, ho stabilito delle regole che hanno contribuito a creare il giusto ambiente per un corso di ballo.

C'è una cosa però che più di tutte mi infastidisce, ed è quando l'allievo distoglie lo sguardo mentre gli parlo, o mentre mi risponde!

A mio parere un'atteggiamento del genere suggerisce che  forse potrebbe essere saggio prendere le distanze; e questo non solo in un rapporto tra Istruttore e allievo, ma più in generale in qualsiasi rapporto sociale.

Nello specifico contesto di gruppo però una  persona che ha questo atteggiamento è un elemento che prima o poi alimenta nel gruppo comportamenti discutibili di maleducazione e "mal rispetto" con ovvie conseguenze, perchè chi non ti guarda negli occhi mentre ti parla o gli stai parlando ... ha un problema di onestà ... e i disonesti fanno danni.

La lungimiranza è d'obbligo se non si vuole essere trascinati in situazioni scomode.


Buona vita.


p.s. Hai trovato interessante questo lavoro?
iscriviti al blog!

Coreographic Team su You Tube



sito

Nessun commento:

Posta un commento

condividi qui il tuo punto di vista