lunedì 23 giugno 2008

L' abbigliamento per il Saggio

.
L'abbigliamento, è uno dei punti principali di cui deve preocuparsi chi organizza un Saggio.

Tempo fa andavano di moda i tessuti laminati che facevano tanto "Natale".
C'è ancora qualche maestro che è rimasto ancorato a questo stile, ormai superato, e di solito usato nelle esibizioni di "Liscio". 

I tempi però cambiano ed è importante tenersi al passo.

L'abbigliamento per un Saggio non può essere scelto con leggerezza tipo "quale divisa scelgo"! Va piuttosto deciso in base alle coreografie. Certo, diventa un problema se i ritmi musicali sono molto vari e specifici.
Per esempio Valzer, Salsa, Disco, Hully gully ... e via dicendo. 

Non si può mettere un vestito per ogni ballo. Ci vorrebbe tempo e uno spazio per cambiarsi ogni volta. E questo aggiunto alla tensione per l'esibizione, porterebbe lo stress dei ballerini a livelli troppo alti rischiando di compromettere il risultato finale. 

L'ideale sarebbe una scelta "ecclettica". Ossia un abbigliamento "informale" per tutte le coreografie, che tenga conto comunque anche dell'età degli allievi, qualora ci fossero anche persone avanti con gli anni. 

Da non sottovalutare l'aspetto economico! Oggi nessuno naviga nell'oro e tutti dobbiamo fare i conti con le spese quotidiane per non arrivare a fine mese con l'acqua alla gola. Quindi non sarebbe intelligente far spendere agli allievi tanti soldi per un vestito che mettono magari solo quel giorno! 

Meglio qualcosa che possano sfruttare nel quotidiano! Saranno sicuramente grati di questo, più in sintonia con i tempi moderni, e sicuramente, non rinunceranno al Saggio perchè non se lo possono permettere!

 
p.s. Hai trovato interessante questo lavoro?
Sarai aggiornato a ogni nuovo video!

Coreographic Team su You Tube

Nessun commento:

Posta un commento