mercoledì 13 luglio 2011

Ballo di Gruppo: Chi sceglie le musiche?


Si sente spesso parlare del "tormentone" di turno!
A dir la verità mi arriva notizia sempre dagli allievi, perchè di solito ne parlano al TG e io non seguo molto la TV, per cui molte volte non sono informata.

Qualche volta però mi sono presa la briga di prendere in considerazione "la dritta", ho cercato il brano, l'ho ascoltato più volte per cercare di capire cosa aveva di così trascinante da essere un tormentone, e più di qualche  volta ho lasciato perdere.

A costo di diventare impopolare... ma devo proprio dirlo:questa moda del tormentone ha proprio stufato!

C'è tanta buona musica da prendere in considerazione, sulla quale montare coreografie da adattare ognuno ai propri allievi.

IL popolo dei ballerini, quelli che vanno nelle Sale da Ballo tutti i Sabato sera, hanno bisogno di musica che valga la pena di essere ballata, sopratutto se sono giovani! 

Basta con le canzonette! Modernizziamo il repertorio, abituiamo i nostri allievi alla buona musica, scegliamo da soli i brani su cui lavorare!

Imparare a ballare non è difficile, ma secondo il ballo potrebbe essere faticoso, quindi non sprechiamo energie e tempo se davvero non ne vale la pena.

Scegliamo con cognizione il brano, studiamolo, proponiamolo ai nostri colleghi, e loro se riterranno che ne vale la pena lo prenderanno in considerazione, e allora quel brano avrà  successo e sarà comunque possibile ballarlo insieme nelle sale.

Diamo al Ballo di Gruppo il valore che si merita,
e sopratutto... non facciamoci manipolare!

 
p.s. Hai trovato interessante questo lavoro?
Iscriviti al blog!
Sarai aggiornato a ogni nuovo video!

Coreographic Team su You Tube


sito


Nessun commento:

Posta un commento

condividi qui il tuo punto di vista